A spasso per Edicole

Se per caso non bastasse la bellezza del territorio, il fascino dei panorami, se andare alla ricerca delle tracce storiche, legate a passati più o meno remoti, non fornisse lo spunto giusto per visitare la Valmarecchia, si possono andare a cercare quelle testimonianze di fede popolare, che segnano incroci nelle strade di campagna o ingressi ai borghi incantati, stiamo parlando delle Edicole Votive, o come vengono chiamate in valle delle Mestadine, tempietti o cappelline con dentro, nel mezzo, una statua, per la maggiore raffigurante la Madonna, ma vi si possono trovare anche santi, di tradizione e devozione locali.

Petrella Guidi – Sant’Agata Feltria

Come detto, alcune Edicole, hanno la forma di piccole cappelle, in pietra naturale, al cui interno si trova spesso un piccolo altare e uno o due sedute, dove i fedeli si femavano per pregare o chiedere il Divino aiuto. Sono forme di devozione che riflettono tutta la cultura contadina, che include credenze, racconti popolari e tradizioni secolari. Fino ad alcuni decenni fà, in queste cellette, soprattutto a quelle più vicine all’abitato, nel mese di Mese di Maggio, le donne e i bambini, si radunavano e recitavano il rosario, nelle ore che precedevano l’ora della cena o subito dopo. Erano punti di ritrovo, di riferimento, basi di una socializzazione dove, dopo una lunga giornata nei campi, ci si ritrovava, si pregava, si ringraziava, e si parlava della giornata trascorsa.

Queste testimonianze, offrono a chi abbia voglia di conoscere meglio il territorio, dei percorsi davvero emozionanti ed interessanti, e siccome molte di loro sono li, guardiane fin dagli inizi del Secolo scorso, hanno ben più di una storia da raccontare ogniuna. Ci sono quelle che raccontano di famiglie molto devote, che le hanno fatte edificare a ringraziamento di un voto, di un aiuto ricevuto, oppure quelle edificate a protezione del proprio abitato, dei propri terreni, o quelle edificate per indicare un punto preciso, per una sosta, lungo una strada magari lunga e piena di difficoltà. Ogniuna di queste Edicole, proprio nel rispetto della loro moderno significato, raccontano delle storie, che con l’incanto spesso dei luoghi nelle quali sono state edificate, offrono un qualcosa davvero di emozionante.

ECCO A VOI ALCUNI SUGGERIMENTI DI PERCORSI DA FARE A PIEDI O IN MOUNTAIN BIKE :

N° 1 – (Mountain Bike)

Partenza dal Borgo di Casteldelci e proseguire in direzione Località Poggio Ancisa – salire poi verso località Albereta – procedere in direzione Senatello e poi Schigno – rientrare a Casteldelci

Da visitare inoltre: Casteldelci=Chiesa di S. Martino – Torre Medievale – Casa Mastini – Casa Museo “S. Colarieti” Santa Maria in Sasseto=Chiesa di S. Maria della Neve (Affreschi ‘300 riminese) – Senatello=Stemma in pietra di Federico Duca D’urbino – Chiesa di S. Daniele – Schigno=Antico Lavatorio – Chiesa di S. Biagio Mercato/La Giardiniera/Il Mulino=La Grande Rosa – Stele dei “Due Amici” – Croce di Sor Nicola – Ponte Romano – Ecopark

Tot km 20circa

N° 2 – (A piedi)

Partenza Casalecchio di Petrella Guidi – Petrella Guidi – Montebenedetto – rientro a Casalecchio di Petrella Guidi

Da visitare inoltre: Casalecchio= Chiesa di S. Maria – Chiesa di S. Michele Petrella Guidi=il Borgo – la Torre – il Campo dei Nomi – Chiesa di S. Apollinare al Castello – Balcone Rinascimentale Montebenedetto= Ara Sacrificale

Tot km 09 circa

N° 3 – (in mountain bike)

Partenza da Pennabilli – proseguire in direzione Scavolino e poi Soanne – proseguire per Maciano Castello e poi per Maciano – rientro a Pennabilli

Da visitare inoltre: Pennabilli=Museo diffuso “I Luoghi dell’Anima” – Chiesa di S. Pio – Campana di Lhasa – Museo “Il Mondo di Tonino” – MUSSS – Museo Diocesano del Montefeltro Scavolino= Museo “Ricordo di una Comunità” – Palazzo del Comune (Già dei Conti di Carpegna) – Chiesa di S. Mustiola Soanne=Chiesa S. Maria della Misericordia – Lago di Andreuccio – Maciano= Chiesa della Madonna del Latte – Maciano Castello

Tot km 18 circa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...