Uno  Due  Tre….

Io credo che la Bellezza salverà il Mondo…. Non è una frase “nuova” lo so’ bene, ma io ci credo fermamente. Quando sei di fronte ad una cosa piacevole, gradevole, bella, ti emozioni, ti senti bene, ti senti grato verso chi ti offre quella emozione.  E allora “Avanti Tutta!” e andiamo a scoprire nuove e vecchie bellezze, addentriamoci nell’Appenninico Territorio fra Romagna e Toscana, alla scoperta di Borghi, fra i più belli d’Italia, emozioniamoci con le loro tradizioni, pregustiamo il sapore genuino della loro gastronomia e facciamoci abbracciare dalla loro ospitalità. E per non farci mancare nulla, facciamoci guidare da uno che quei territori, li ha conosciuti molto bene.

Fra sommi accompagnatori, fra guardiani delle tradizioni, diamo anche spazio a forme di divulgazione “insolite”, come ad esempio una trasmissione radiofonica, capace con la sola influenza delle parole, di trasmettere (è proprio il caso di dirlo), emozioni che procurano curiosità, che inducono a riflettere. Ma partiamo dall’ inizio da ciò “che nove il Mondo”, per lo meno il nostro, dal progetto di Promozione Turistica Territoriale chiamato “Degustando la Romagna Toscana” e il suo progetto di voler fare conoscere un Territorio, quello appenninico appunto, attraverso gli Alberghi Diffusi e i Borghi che li ospitano.

Radio Web 108

Nel nostro caso i Borghi hanno nomi che incutono rispetto, e sono simbolo, da sempre, di Cultura e Storia, ovvero Palazzolo sul Senio (Fi), Brisighella (Ra) e San Leo (Rn),  tre luoghi dove la bellezza la incontri ovunque, la respiri ad ogni angolo. Qui puoi inoltre trovare, quella che, a parer mio, è la forma di accoglienza ideale, ovvero l’Albergo Diffuso, una forma di ospitalità dove collegate ad una struttura principale,puoi trovare una serie di altre strutture, semplici camere o mini appartamenti, situate all’interno del borgo, non lontane dalla principale più di 250 metri. Puoi vivere così davvero, il borgo, le sue peculiarità, puoi entrare nel suo cuore, lasciarti affascinare dal respiro antico delle sue mura.

Ma torniamo a Degustando e al nostro “Sommo” accompagnatore, che appunto altro non potrebbe essere che Dante Alighieri, che fra una cacciata fiorentina e una chiamata ravennate, questo territorio lo ha descritto in ogni modo, e con mille personaggi. Il nostro Sommo, prende vita grazie al “Dantista” Oliviero Resta, che ci conduce, in maniera del tutto sostenibile e attuale, ovvero a bordo di una vettura elettrica, lungo la strada che collega Firenze a Ravenna, e viceversa, facendoci conoscere il territorio, attraverso le liriche della “Commedia”. A supportarlo poi, Ercole, Johnny, Loris (il sottoscritto) e Francesca (dove c’è un Dante c’è sempre una Francesca !), che coordinati da Tender DJ, fra un disco e l’altro, raccontano aneddoti, ricette, tradizioni.

Così fra un canto dell’Inferno, la ricetta della Minestra di Castagne, la descrizione di un profumato Pagadebit (e della storia del suo nome), il racconto dell’accoglienza genuina di un Albergo Diffuso, tre volte alla settimana, la Romagna Toscana, il Montefeltro, e le loro suggestive peculiarità, si fanno conoscere “On air”, e regalano risate, aneddoti, cultura.

Dalle 10.45 alle 11,45 dunque, il lunedì, il mercoledì e il venerdì, ascolta Radio 108 e lasciati coinvolgere in un viaggio pieno di curiosità e bellezza !! Vi aspettiamo !!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...