Bianco Natale in Valmarecchia

Anche quest’anno il periodo più gioioso dell’anno sta’ arrivando, con le prove della prima neve, e del freddo, quello vero, quello che invita a passare giornate avvolti nei plaid, a leggere un buon libro davanti ad un caminetto acceso, e con una tazza di cioccolata calda in mano. Questo periodo, negli anni, è sempre stato pieno di mille attività lungo tutta la valle, feste e mercatini, pieni di calore e colore, davano gioia agli abitanti e ai turisti, con caldarroste, vin brulé, musica, artigianato prodotti genuini locali e tanta allegria.

La punta di diamante, ormai da molti decenni, è il Paese del Natale, appuntamento che rende il borgo di Sant’Agata Feltria, il centro natalizio per eccellenza, e che raccoglie turisti da ogni dove. Renne, artigianato, dolciumi, elfi e musiche natalizie, invadono il borgo, e fanno da colonna sonora per momenti di gioia, per piccoli e non, per le famiglie che sono alla ricerca di regali, o per chi vuole semplicemente passare una giornata in tranquillità, avvolto dal calore natalizio. Mentre i più piccoli possono lasciare la propria lettere a Babbo Natale, i più grandi si possono dilettare fra addobbi artigianali, e golosi dolci tradizionali, si può gustare del buon vin brulé, ascoltando e guardando i vari spettacoli di strada, che percorrono il centro, e le strade dove si svolgono i mercatini, magari incontrando il buon vecchio in compagnia delle sue renne.

A riscaldare i cuori, non ci sono però solo Elfi e cioccolata, ma anche il calore degli alberghi e b&b della zona, pronti a coccolare i sogni dei viaggiatori, e dei numerosi ristoranti e trattorie, che aspettano gli avventori con i piatti più golosi e genuini della tradizione, a base di funghi, castagne, tartufo, carni locali e pasta fatta a mano, perché in questo borgo medievale da favola, le cose si fanno con passione e serietà, sempre. Potrete gustare la “Buzega” corroborante zuppa contadina a base di castagne e legumi, le più classiche tagliatelle ai porcini, oppure gnocchi di patate al tartufo bianco o uno sformato di zucca, ma tenete sono le ricette pronte per scaldarvi il cuore.

Lungo tutta la valle poi si moltiplicano gli appuntamenti, Santarcangelo e Verucchio presentano i loro mercatini tradizionali, Novafeltria e Pennabilli, le loro feste invernali attorno a fuochi, scaldati da un buon vino brulé, e avvolti da lieti note natalizie. Questi borghi, si accendono di luminarie, le più svariate e colorate, e sfoggiano la loro veste più romantica, trasformandosi in piccoli presepi, carichi di misticità e calore umano. Si degusta, ci si scalda, si ammira, e, nel limite del possibile, lo si fa’ insieme, con spirito di comunità, di condivisione, che è il vero spirito natalizio.

La Valmarecchia quindi è pronta a scaldare i cuori dei viaggiatori e degli abitanti della valle, con quel calore sincero, ricco di tradizioni antiche, e un tocco di innovazione, per fare rivivere, come ogni anno, le feste natalizie nel migliore dei modi. Che siate appassionati di artigianato o fai da te, o semplicemente golosi, o che siate ricercatori di nuove ricette della tradizione, vi aspettiamo in Valmarecchia, per vivere insieme, magicamente, magari anche con l’aiuto di un po’ di neve, il Natale e tutte le feste di fine anno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...